Sapphire coating Prodotti con il coating Prodotto trattato
I materiali trasparenti, quali vetro e silice, sono molto sensibili a rigature o graffi e, come lo zaffiro monocristallino, riflettono una parte importante della luce incidente. La maggior parte dei rivestimenti antiriflettenti sono formati da multistrati di ossido depositati sotto vuoto (PVD). Tali trattamenti, molto costosi, riducono l’effetto delle immagini fantasma ed accrescono la trasparenza, ma non rendono i materiali meno sensibili a graffi e ad agenti chimici. Glass Company presenta un inchiostro che permette di depositare un rivestimento resistente ai graffi su ogni tipo di supporto vitreo.L’inchiostro che presentiamo, precursore solubile di ossido di alluminio, viene depositato tramite semplici tecniche quali spruzzo, tampone, rullo inchiostratore o immersione. Dopo la ricottura, la durezza e la resistenza all’usura sono simili a quelle dell’allumina in forma massiccia e si ottiene un aumento della trasparenza del 6% sullo zaffiro. Depositato sul vetro, l’inchiostro agisce come rivestimento anti-graffio, resistente agli agenti chimici fluorurati. L’inchiostro una volta depositato, secca in qualche secondo in normali condizioni di umidità e pulizia. In seguito é necessaria una ricottura del pezzo tra i 400°C ed i 700°C per il vetro, e tra i 700°C ed i 1200°C per lo zaffiro o la silice, per dare la durezza e la resistenza desiderate. La densità del rivestimento determina l’indice di rifrazione.